Tutela dell’interesse pubblico

Nel suo ruolo di “uomo di fede pubblica” al Dottore Commercialista vengono affidati, da parte dell’Autorità Giudiziaria, incarichi riguardanti pareri e consulenze In materie economico-aziendali. Nell’ambito delle procedure giudiziarie, l’elevata competenza in fatto di amministrazione e di custodia gli consente di ricoprire incarichi di varia natura, e più precisamente:

  • curatore fallimentare;
  • commissario giudiziale nel concordato preventivo e nell’amministrazione controllata;
  • commissario governativo o commissario liquidatore nelle cooperative;
  • liquidatore di societià commerciali;
  • amministratore giudiziario delle società;
  • tutore del minore e curatore dell’emancipato o dell’inabilitato;
  • custode giudiziale di imprese e curatore di eredità;
  • rappresentante comune degli obbligazionisti.